Il Carnevale di Ivrea nelle antiche stampe 2018-06-04T20:38:44+00:00

Project Description

Collana: Carnevale

Editore: Bolognino editore
Numero pagine: 81
Formato cm. 11,5 x18
Anno di pubblicazione: febbraio 2000
Prezzo E. xx
ISBN XXX-XX-XXXX-XX-X

ACQUISTA

Il Carnevale di Ivrea nelle antiche stampe.

Lorenzo Faletto

Bolognino editore/Consorzio per l’organizzazione dello Storico Carnevale di Ivrea

« L’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte nell’ambito della sua opera di sostegno verso iniziative per la valorizzazione del patrimonio culturale subalpino, ha ravvisato nell’edizione critica delle stampe carnevalesche eporediesi uno strumento di catalogazione e di studio meritevole di essere patrocinato e supportato… La vitalità di questa complessa rappresentazione è testimoniata fra l’altro dal crescente interesse del pubblico per ricerche e studi relativi alle sue origini e al suo passato. E’ grazie a questo interesse che numerose espressioni e testimonianze dei carnevali trascorsi sono state individuate e recuperate, specie in questi ultimi anni. Si è così venuto formando un cospicuo “corpus” di documenti scritti e figurati, di reperti e di curiosità, di sicuro valore per gli studiosi ed anche per tutti gli Eporediesi. Ed è proprio per favorire una più vasta conoscenza delle testimonianze antiche, reperite nell’ambito delle raffigurazioni del carnevale eporediese, che è stata promossa questa pubblicazione… Possa questa realizzazione editoriale favorire l’elaborazione di ulteriori contributi scientifici su altri aspetti della preziosa tradizione folclorica eporediese, a tutto vantaggio di una migliore conoscenza delle realtà socio-culturali del territorio».

Giampiero Leo

Assessore alla Cultura della Regione Piemonte

Una prima rassegna del materiale iconografico costituito essenzialmente da incisioni e litografie , relative al carnevale eporediese, ha permesso di constatare che che esso poteva divenire oggetto di una specifica trattazione, tale da fornire un ulteriore strumento per approfondire aspetti e peculiarietà di un periodo cruciale, qual è l’Ottocento, della sua lunga e complessa vicenda. Nel campo iconografico un ricorrente indirizzo metodologico è proprio quello di indirizzarsi ad un solo soggetto, analizzato nei suoi diversi modi di rappresentazione, lungo un determinato periodo di tempo. Nel caso del nostro Carnevale il maggior numero di raffigurazioni pervenuteci riguarda, a sua volta, una cerimonia ed un momento emblematici, ossia la zappata degli Scarli ed il loro abbruciamento. Per entrambi i temi ci si imbatte tosto in un tipo di veduta ricorrente, pressochè invariata nel taglio e nel soggetto… i primi esemplari riconducibili alla prima metà del secolo XIX presentano vedute di taglio prevalentemente popolaresco, contrassegnato da una prospettiva elementare, ma al tempo stesso efficace. Questo impianto iconografico viene ripreso in più occasioni ed in modo sostanzialmente identico anche più in là nel tempo…

categorie

Contact Info

tguto.icdu2

Phone: t4h2 4h

Mobile: h56y7 h

Fax: 7h5nju6u mnj

Libreria eCommerce - Bolognino Editore Ignora